Sintesi di diversi stili architettonici è una vera meraviglia. Il soffitto centrale è a cassettoni lignei di stile moresco. Lungo le pareti i resti degli affreschi distrutti nel 1480 dai Turchi che la trasformarono in moschea dopo la terribile carneficina di circa 800 uomini che si rifiutarono di rinnegare la loro fede religiosa. In  una cappella sono qui conservati  i loro teschi e  il “sasso del martirio” sul quale, secondo la tradizione, avvenne la decapitazione. Di inestimabile valore è il Mosaico pavimentale che copre una superficie di circa 600 mq e che raffigura la storia dell’uomo da Adamo ed Eva al Giudizio Universale. Realizzato dal mosaicista Pantaleone è l’unico in Puglia ad essere integralmente conservato. Molto bella anche la Cripta con le sue quarantadue colonne di marmo adornate da capitelli di stile ionico, corinzio, egiziano, bizantino, islamico etc..

Orari di Apertura

Lunedì

-

Martedì

-

Mercoledì

-

Giovedì

-

Venerdì

-

Sabato

-

Domenica

-

Indirizzo

GPS:

40.14589241358344, 18.49100797160645

Web:
Pianifica il mio percorso

Lascia una recensione

Generale
Accessibilità
Interesse
Da rivedere
Pulizia
Pubblicazione in corso …
La tua valutazione è stata inviata correttamente
Compila tutti i campi
Captcha check failed